Osteria Le Volte

Osteria Le Volte

Osteria Le Volte

Sarebbe riduttivo definire Le Volte una semplice Osteria.

Innanzi tutto forse è il suo stesso ingresso a tradire il visitatore che, una volta varcata la soglia della piccola porta a vetri, viene con stupore catapultato all’interno di quella che appare come una piccola grotta del gusto, una Cava del piacere. Ma, forse,  a questa sorpresa puntava fin dall’inizio il suo chef e titolare, Angelo Argento, quando alcuni anni fa decise di recuperare questo antico magazzino per destinarlo a locale per ristorazione; un piccolo spazio da condividere con i suoi clienti, servendo piatti della tradizione cucinati con un look trendy, ma sempre nell’assoluto rispetto della materia prima. Che nella sua semplicità viene elevata al rango di protagonista.

Posizione

Sul Corso principale del paese, di fronte la Chiesa Madre del piccolo comune di piana degli albanesi, località montana a 24 km dal territorio di Palermo – che presenta la particolarità di una popolazione, inferiore a seimila anime, che da oltre cinque secoli difende con orgoglio la propria genesi albanese – si trova l’Osteria Le Volte.

In una posizione centrale, quindi, per quanto valore possa assumere l’aggettivo in questione riferito al territorio in cui si trova e non certo in assoluto, ma in ogni caso facilmente rinvenibile anche dal turista che abbia deciso di fare non il solito tour, bensì di scegliere un percorso più personale è diverso da quello normalmente proposto dalle agenzie di viaggio.

Osteria Le Volte

Cibo all'Osteria Le Volte

Il menù è  sempre soggetto a variazioni, seguendo anche la stagionalità delle materie prime, essendo lo chef Argento molto attento ad offrire ai propri clienti materie prime che provengano dal territorio.

Durante la nostra visita il menù offriva la possibilità di cinque antipasti, tra cui segnalo in particolare il cacio arrosto con miele e pistacchi, oltre a verdure pastellate e carciofo al miele e senape.

4 primi piatti, con carne o verdura e ricotta, 4 secondi di carne, patate o verdura per accompagnarli, e tre squisiti dessert artigianali, tra cui sua maestà il Cannolo, riempito con ricotta del luogo e a tal proposito, ho appreso con curiosità che  quello di Piana degli Albanesi è uno degli esempi di cannolo alla siciliana che si contende il primato di miglior cannolo con altre località dell’isola.

Vini

Pur trattandosi di un locale con pochi metri quadri a disposizione, confermiamo che anche per i vini questa  Osteria offre la possibilità di scegliere tra  diverse etichette siciliane di rossi, più o meno famosi ed iridati ma….a gran sorpresa, anche il vino locale, offerto sfuso in piccole caraffe da mezzo litro, ci ha sorpreso per corpo, gusto ed intensità, oltre misura se rapportato al prezzo contenuto.

Staff

Ad accoglierci all’ingresso e per servire ai tavoli (pochi tenuto conto che il locale ha una capienza massima di 30 coperti circa) due sorridenti ragazze che ci hanno fatto sentire come a casa nostra fin dall’inizio, non tradendo il calore ed ospitalità dei siciliani, o in questo caso dei siculo-albanesi.

La ridotta dimensione del locale ci faceva intravedere ogni tanto in fondo al locale, quando la porta girevole lasciava spazio alla vista,  la piccola ma organizzata cucina di chef Argento.

Mood dell'Osteria Le Volte

Come detto all’inizio, complice anche una domenica di bel tempo ma dominata dal vento fresco di monte Pizzuta, il monte che sovrasta Piana (Arbëreshëvet in lingua albanese)  abbiamo ritrovato all’Interno dell’Osteria un piacevole senso di calore, trasmesso anche visivamente dal rivestimento in pietra del locale, arricchito nella sua prospettiva interna da una vistosa volta con archi in mattoni a faccia vista, da cui prende nome il locale.

Rimarrà deluso chi si aspetta un ambiente di lusso, ma parimenti sorpreso chi si aspetta una classica Osteria.

A “Le Volte” chiunque si ritroverà immerso in un ambiente che esprime calore al primo tocco, un mix tra evasione ed ambiente domestico, dove trascorrere un paio d’ore in assoluto relax, certi della genuinità dell’offerta proposta e con un grado di relazione Ristoratore-Cliente ancora intimo.

Motivi, questi, per un sicuro passaparola con amici, ma un reminder  anche per sé, per tornare ancora una volta a scoprire nuovi piatti.

Conto

Con una media di 25-30 euro a persona,  non avendo preso vini alla carta, il visitatore non potrà che apprezzare maggiormente il rapporto qualità prezzo di questa Osteria, e la possibilità che dà ai suoi ospiti di gustare un pezzo originale di una Sicilia meno in copertina, ma non per questo meno importante. Anzi, forse una scelta per pochi, che merita di essere maggiormente conosciuta. Quella delle Osterie,  ma di grande qualità!

Nasuki: Le Volte

Il nostro motto è sempre stato…anche  poco ma buono. Qui troviamo qualità, cibo genuino e un prezzo che permette di godere ai più. Sempre con grande gusto e confort. Questa è una cava, ma del piacere!

Nasuki's rating

Info & Contatti

More 'Dig in' articles

Sampolo 246 - Cultori del Gusto
restaurant menu
pasta feudo Mondello

Further more

Vini Cassarà - Kilim
Frolla Divina cookies, three categories
Feudo Mondello
Vini Cassarà - Sicilian Mastery
proud helmet

Pride

Pride

People who put heart and soul in what they believe, insisting and resisting, knowing the product is worth while.
Visit
man sleeping on a bench with a typical Sicilian hat

From dusk till dawn

From dusk till dawn

An arbitrary selection of the finest place to stay overnight
snooze
Share This